A tutto campo. Idee e riflessioni dei lettori.

Vogliamo aprire uno spazio di discussione per i lettori di “Cesano Informa” ed in genere per tutti i visitatori del blog che vorranno esprimere la loro opinione sui temi di politica (nazionale e locale), attualità, cronaca, costume, etc…

Nessuna preclusione ideologica, unico “requisito” dei commenti è il rispetto dell’altrui persona (ok alle critiche ma assolutamente no ad offese ingiuriose) e della pubblica decenza (ossia no alle volgarità).

7 risposte a A tutto campo. Idee e riflessioni dei lettori.

  1. Gasperino il carbonaro (Gianfranco) scrive:

    L’ EDITORIALE DI UNA PERSONA QUASI NORMALE !

    Girando per la città s’incontra un sacco di gente, gente semplice gente più o meno normale, gente che lavora, gente che studia, gente che discute di questo, di quello, insomma gente normale. Io mi sento una persona normale che ho avuto una vita più o meno normale, con dei problemi piccoli o anche grandi, risolti sempre tutti o quasi tutti con dei rimedi normali. Ma ora c’è qualcosa che mi fa pensare, mi lascia perplesso, sono come disorientato, vedo tutto come guardando da una lente d’ingrandimento al rovescio, le cose che dovrebbero essere semplici non riesci più a capirle perchè sono diventate complicate, quelle che erano a portata di mano facili da risolvere, ad un tratto sono diventate irraggiungibili, tanti problemi che si accavallano ogni giorno sempre di più.

    Accendi la televisione e cosa sentì?
    Muore continuamente gente sul lavoro, gente assolutamente normale, per un lavoro magari apparentemente normale, è diventa ormai una “routine” quotidiana come se morire sul lavoro quattro o cinque persone al giorno in ITALIA fosse cosa normale, a furia di sentirle queste notizie, sono diventate normali. SI ma qui c’è qualcosa che non può essere normale c’è qualcosa che ci sta portando fuori dalla realtà.
    C’è qualcosa io non so cosa che non funziona. Fino a poco tempo fa sembrava che stava finendo il mondo se non ci sbrigavamo a mandare a casa quei governanti ,tutti i problemi erano loro, la gente stava morendo di fame, dobbiamo fare presto a cacciarli via, ora quei governanti non ci sono più,sono stati spazzati via, abbiamo un governo con i fiocchi, ha una maggioranza da fare invidia a tutto il mondo, un parlamento che ha la possibilità di risolvere tutti i problemi, perchè adesso non può dire che non li lasciano governare, perchè l’opposizione gli si mette di traverso, si ma poi ti accorgi che le cose non cambiano, senti dire che la “Robin Hood tass” presentata da Prodi va bene che pagare le tasse è bello, che dobbiamo fare sacrifìci perchè c’è la crisi mondiale, che il pane aumenta del 20% la pasta del 15%, le bollette di quanto aumentano non si capisce più ormai, ormai è cosa normale, si tutto normale.

    Bisognava prendere provvedimenti sul problema sicurezza? Bene, sospendiamo i processi al di sotto dei dieci anni di pena cosi la gente che aveva di questi problemi li avrà risolti! Bisognava risolvere il problema dei mutui? Bene ieri sento che gli interessi sono aumentati ancora battendo ogni record da sei anni a questa parte, bisognava risolvere il problema della gente che non ce la faceva più ad andare avanti?
    Bè ma voi volete la bacchetta magica, ci sono altri problemi più importanti. Abbiamo chiesto all’amico Bush che noi vogliamo contare di più insieme ai cinque che cercano di impaurirlo, si perchè se ci siamo anche noi gli iraniani se la fanno sotto, abbiamo chiesto sempre all’amico “frizze” che dato che ci troviamo laggiù perchè non facciamo una capatina nei punti caldi dell’Afghanistan dato che siamo lì per esportare democrazia.

    Diamogli qualche cannonata , “hai visto mai che a noi ci danno retta?”
    A proposito ho sentito ieri sera da un telegiornale che dato che noi siamo molto bravi a risolvere i problemi degli altri. abbiamo chiesto noi di mandare giù sette o otto TORNADO, si TORNADO, ma non quelli fatti dal vento, ma bensì quelli che costano qualcosa come cinquanta milioni di euro ciascuno, che volano, che portano sotto le ali pacchi di democrazia, tanto noi cosa ce ne facciamo ne abbiamo tanta? Si ma hanno detto che avranno compiti di ricognizione che non bombarderanno bombe normali, ma bombe democratiche. Ora ritornando alle cose normali, ma vi sembrano normali a voi queste cose? Vi sembra normale con tutti i problemi che abbiamo davanti, il modo come si comportano? Dove sono finiti tutti i giornalisti della carta stampata che quando c’era Prodi, appena sentito che voleva levare i finanziamenti ai giornali, e sapete bene di che parlo di quanti soldi si sprecano in ITALIA per questi
    finanziamenti, appena sentito questa notizia girare per le aule del parlamento; è cominciato il finimondo.

    Qualsiasi giornale di qualsiasi opinione politica senza distinzione, “L’ Italia NON CE LA FA Più AD ANDARE AVANTI .tutti hanno incominciato a creare quel clima di insicurezza tutti a gridare .ATTENTI AL LUPO”.
    Ora il lupo non c’è più!!! nessuno ne parla più di quella legge,ora l’ITALIA si è rialzata, quello spauracchio è sparito, ora i problemi saranno tutti risolti.
    Tutti quelli che hanno truffato la gente come le banche dando bond non affidabili .come la PARMALAT come la CIRIO come i bond ARGENTINI come VANNA MARCHI e tanti altri “tutti questi problemi sono stati risolti, MA A VOI VI SEMBRANO COSE NORMALI QUESTE?”

    GASPERINO IL CARBONARO (Gianfranco)

  2. La Papi scrive:

    Un saluto a Gasperino che noto essere animato da una certa nostalgia di Prodi.
    Ho letto con interesse 🙂 il suo “editoriale” che oltre ad essere molto pittoresco , è di una superficialità e faziosità spaventose.
    I governanti sono stati mandati via perchè gli italiani hanno voluto così perchè evidentemente non erano soddisfatti quanto gasperino.
    Un saluto a tutti

    La Papi

  3. Roberto scrive:

    La confusione e il disorientamento di Gianfranco (Gasperino) sono comprensibili ma scarsamente condivisibili. Infatti sono comprensibili alla luce della sua evidente nostalgia per il precedente governo che di confusione ne ha fatta davvero tanta senza riuscire a risolvere un solo problema a favore degli Italiani, anzi semmai aggravandoli aumentando il carico fiscale senza fornire in cambio alcun miglioramento dei servizi pubblici in materia di Sanità, Istruzione, Sicurezza e Welfare.
    Credo che nessuno degli elettori dell’attuale compagine governativa pensi di avere al posto del Consiglio dei Ministri una confraternita di Santi, ma ritengo che al momento molte decisioni importanti siano state prese per ridare un minimo di credibilità al nostro Paese in ambito internazionale, vedremo in seguito.
    Il problema della Giustizia è sicuramente un tema sul quale mi trovo in sintonia con Gasperino perchè non è certamente congelando e quindi cancellando i processi con i delitti meno gravi (sino a 10 anni) ??? Che possiamo dare risposta alle richieste di giustizia delle vittime del crimine, come daltronde non abbiamo risolto il problema del sovraffollamento delle carceri nel’anno 2006 con l’indulto che ricordo fu votato parimenti da tutte le forze del Centrosinistra ad eccezione dell’ Italia dei Valori e da quelle del Centrodestra ad eccezione della Lega Nord e di Alleanza Nazionale.
    E’ altrettanto chiaro che non può essere accettabile per un Paese civile ed evoluto che giornalmente continuino ad esserci nuovi morti sul lavoro come daltronde penso che non possa essere accettabile che quotidianamente muoiano sulle strade italiane persone di tutte le età per il mancato rispetto dei limiti di velocità, per l’abuso di bevande alcooliche o di droghe di vario tipo.
    Per il resto non me ne voglia Gasperino (Gianfranco) ma penso che potrebbe chiarirsi un pò le idee se provasse a leggere giornali di diversa ideologia.
    Un saluto

  4. gasperino scrive:

    Io prima di Roberto avevo dato una risposta alla sig papi, non so se e perchè non l’avete messa in rete, forse ho commesso qualche errore nell’inviarla, ma non credo, se eventualmete la metterete come io spero in onda, non tenete conto di questa che vi mando ora.

    Comunque ringrazio ROBERTO delle sue osservazioni che mi ha fatto ringrazio anche la PAPI, ma io non vorrei essere trattato come uno scolaro da bocciare o da promuovere perchè allora devo pensare che ho a che fare con dei cattedrati che loro con parole molto tecniche hanno il compo facile con uno come me IN SOSTANZA, IO SCRIVO QUELLO CHE SENTO e quello che penso giusto o sbagliato che sia, ma state tranquilli se do una notizia cerco sempre e comunque di essere sicuro di quello che dico
    MA VOI che avete risposto alle mie affermazioni, secondo la mia opinione , non è a me che vi dovete rivolgere dicendo che dico delle superficialità mostruose, ma alla gente vi dovete rivolgere, e saranno loro a giudicare leggendo le voste opinioni, di cosa pensate per risolvere i problemi.
    Voi esprimete le vostre opinioni tranquillamente con tranquillità, perchè altrimenti io devo smettere di scrivere, perchè non ho la capacità, letteraria o filosofica o giuridica o che so altro, per fare un dibattito tra di noi, alla gente, interessa sapere sapere sapere e sapere ancora, questo è inportante secondo la mia modesta opinione.
    POI loro quando ci incontreranno ci potranno dire avevi regione , o hai detto una cavolata, ecc… ecc..
    MA CHE CREDETE che a me faccia paura di come mi ribattete su quello che dico?
    NON deve essere io a preoccuparmi di quello che dite voi, perchè i cittadini che leggono saranno loro a dire questo è giusto o questo è sbagliato, io questo blog lo accetto per questo, se poi invece deve servire per far vedere, a chi è il più bravo, a quel punto a me non intresse più di sicuro
    QUESTO E’ QUELLO CHE PENSO
    GASPERINO

  5. cesanoinformablog scrive:

    Ringraziamo coloro che sono intervenuti in questo spazio appena aperto di dibattito a tutto campo.
    Comunichiamo al sig. Gasperino – di cui apprezziamo lo spirito partecipativo – che tutti i commenti pervenuti alla redazione sono stati pubblicati, perchè nessuna censura viene messa in atto.

    L’invito ai visitatori è di unirsi al dibattito.

    La Redazione

  6. Gasperino scrive:

    Nella giornata di ieri dato che era domenica, sono stato in contatto con diversi amici sparsi in tutta ITALIA ,tutta gente che conosco molto bene, anche se politicamente non è che siamo tanto d’accordo.

    Siccome gli avevo dato il vostro sito e spero che non ve ne dispiaccia, avevano letto quello che è stato trasmesso da questa macchina infernale ma allo stesso tempo tra di noi la definiamo “MERAVIGLIOSA” e cosi hanno dato il loro giudizio senza andare tanto per le lunghe mi hanno fatto i complimenti come del resto è la prassi, dicendomi di continuare ad esprimere le mie esternazioni sempre come GASPERINO e mai come ONOFRIO perche altrimenti alla gente come me gli farebbe fatica a capire.

    Ma si sono soffermati su alcuni problemi, e sicome li ho esposti , mi hanno detto , ma tu vai a dire a quelli che sono gli amministratori locali che non sono normali?
    Quel problema che hai parlato della scuola noi non sappiamo di preciso, ma siccome conosciamo te da quando eravamo molto piccoli siamo sicuri che quello che dici è vero, e non vorrei essere al posto di quei politici, perche un conto è dire le cose come stanno farne presente ai politici da cittadino, ma la cosa è molto diversa se si è amministratore e avendo saputo che ci sono dei problemi e non aver preso delle misure adeguate per risolverli, questi miei amici mi dicono che anche loro nei loro paesi hanno di questi problemi esattamente come li abbiamo noi, ma mi hanno assicurato che questo metodo che si usa con questa macchina meravigliosa di parlare dei problemi locali o qualsiasi altro problema che si presenta questi signori non possono più dire che non sapevano, perchè ammettiamo per caso che succeda qualcosa di brutto magari di notte o magari di giorno con il problema della strada, come potranno giustificarsi sapendo che queste cose che vengono messe nella rete dette e ridette e magari qualcuno come me le salva tutte ?

    BENE io più di questo non posso fare sperando sempre magari che GASPERINO non si svegli con la palata in testa della moglie che gli dice, “FALLA FINITA DE MBRIACATTE NUN VEDI CHE LE COSE SO SEMPRE COME PRIMA?”
    ciao, GASPERINO.

  7. gaia scrive:

    gasperino ti assicuro che non c’è censura.in passate occasioni ho espresso opinioni contro corrente e sono state pubblicate

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: