Cesano Informa Luglio 2008

Nuovo numero di  “CESANO INFORMA” ( LUGLIO 2008 )

 E’ in  distribuzione il numero di luglio  di “Cesano Informa”, in evidenza:

  1. Intervista su Cesano al Presidente del XX° Municipio;
  2. Patrocinio legale a spese dello Stato;
  3. Sicurezza stradale e dossi artificiali, cosa prevede il codice della strada;
  4. Rubrica sport-salute : muscoli e articolazioni in forma con lo streching;
  5. Manifestazioni: 1° Trofeo XX miglia del Ventesimo Municipio;
  6. Lago di Bracciano: allarme inquinamento dai prelievi di giugno;
  7. Truffe via internet;
  8. Mare e lago a caro prezzo , poche le spiagge libere.

    Invitiamo i lettori a commentare gli articoli mediante il blog

7 risposte a Cesano Informa Luglio 2008

  1. gaia scrive:

    mi ha fatto piacere leggere l’articolo che ha preso spunto dalla discussione relativa alla sicurezza stradale. sappiamo bene che il problema dei fondi a disposizione rappresenta purtroppo un freno agli investimenti per la sicurezza. confidiamo nella nuova amministrazione

  2. N.Contino scrive:

    Anche a me ha fatto molto piacere, ma fin quando rimane sulla carta il pericolo continua, proprio oggi ho litigato con un tizio che fra l’altro è di Cesano e vive proprio in via Colle Febbraro, che sfrecciava a tutta velocità, vergognoso c’e’ mancato poco e lo strozzavo, e le istituzioni al mare, la polizia municipale assente, i cc che pensano soltanto a far ronde nelle villette dove vivono i loro colleghi le cooperative ministeriali, ripeto prima o poi ci scappa il morto vedrete.

  3. Massimo scrive:

    In Riferimento al prezzo dei nostri Laghi…Non parlo della quasi scomparsa delle spiagge libere a Bracciano/Vigna di Valle..ma del costo dei parcheggi…Da Cesanese ho preferenza per il lago di Martignano il quale ha il solo Handicap della raggiungibilità…Non solo una persona rischia di distruggere letteralmente la macchina a causa dello stato in cui si trova la strada,ma arrivato “finalmente” alla meta si ritrova anche la sorpresina..Parcheggio a pagamento di 4€ per l’intera giornata…Un Parcheggio per la maggior parte scoperto,”Custodito” per modo di dire ..ed alcune volte insufficiente..E’ legale un parcheggio del genere?? Anche considerando che non esistono parcheggi “gratuiti” nelle vicinanze ma solo spazi di fortuna adibiti allo scopo..Insomma o paghi o ti arrangi davvero…costretto poi ad una lunga lunga scarpinata..Vorrei chiedere pareri legali al riguardo visto che non ne sò molto..per ora mi limito a rilasciare questo sfogo.

  4. Salvo G. scrive:

    Che alcuni automoblisti sfreccino a velocità per le strade di Cesano, mi può star anche bene. Si sappia che la polizia municipale non riesce a controllare il territorio di pertinenza, essendo esso vasto: basti pensare che i vigili ubicati in via della stazione di Cesano hanno un’area vasta da controllare pur avendo poco personale da impiegare.
    Si sappia altresì che Cesano demograficamente è cresciuta ed i Carabinieri hanno anche loro un bel da fare…quindi non penso che si possano dedicare soltanto al servizio di “ronda” agli alloggi “ministeriali”, come lei afferma. Le posso dire che li ho visti personalmente fare la “ronda” anche in altri posti di Cesano pur essendo gli stessi pochi per far fronte alle esigenze del territorio ed ai loro compiti di istituto.
    La polemica serve a poco e soprattutto quando il cittadino addita le forze dell’ordine e/o la Polizia Municipale. Questi sono “esecutori di ordini” che si trovano ad organizzare il proprio lavoro in virtù delle ristrette risorse umane a disposizione; si immagini quando si imbattono nella realtà attuale di Cesano che è completamente diversa rispetto a 15 anni fa, allorquando le risorse umane delle forze di polizia riuscivano a soddisfare le esigenze. Per cui sarebbe opportuno additare gli Organi Politici e non verso uomini che cercano di fare a meglio il proprio lavoro in situazione di carenza organica.

  5. N.Contino scrive:

    @salvo dice:
    che alcuni automoilisti sfreccino a velocità per le strade di cesano mi puor star anche bene.

    Mi fermo qui,dopo aver letto le sue prime frasi ho interrotto la lettura del suo commento,ho avuto la nausea,mi auguro che sia soltanto un errore suo,un suo non sapersi esprimere,perchè altrimenti è davvero grave quello che lei ha affermato.

  6. gaia scrive:

    considerato che il buon senso non aiuta o meglio il rispetto dell’altro non porta le persone a rallentare, una reazione sanizionatoria e di prevenzione è quella che si dovrebbe mettere in atto. abbiamo nel nostro territorio una stazione dei carabinieri. si potrebbe partire disponendo dei posti di controllo piu’ capillari

  7. Salvo G. scrive:

    Carissimo N. Contino, sono dispiaciuto in merito alla sua interpratzione delle mie prime righe relative alla risposta al suo intervento sulla sicurezza stradale. Certo non mi sta bene che automobilisti sfreccino per le strade, ci mancherebbe. Non ho reso chiaro il pensiero, ma volevo solo attirare la sua attenzione al fatto che lei sosteneva che le forze dell’ordine pattugliano solo le aree dove risiedono i loro colleghi…ed io essendo uno di loro…..ho avuto un serio e preoccupante risentimento le sue accuse da Lei rivolte alle forze dell’ordine locali. La invitavo, nella precedente mia considerazione e che lei non ha finito di leggere perchè nauseato…ma dubito che lo abbia fatto… a riflettere sugli organici che le forze dell’ordine hanno a disposizione in relazione al territorio da controllare. Per dovere di cronaca, Le faccio presente che nella zona in cui abito e che lei sostiene soggetta al continuo controllo dei carabinieri di Cesano purtroppo si verificano atti di vandalismo, furti di auto ed appartamenti….nonostante vivano tutti quelli con la divisa…come Lei sostiene. A questo punto mi viene spontaneo dire: “Come mai in una zona, in cui lei sostiene, soggetta al continuo controllo delle forze di “ronda” si possano verificare atti del genere?” Come vede la sicurezza interessa tutti i cittadini di Cesano ed il controllo va esteso in tutte le aree anche in quelle che si pensa siano più protette e che alla fine si sono rivelate più vulnerabili. Spero di aver chiarito il malinteso e mi scuso per la cattiva interpretazione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: