RAI2: ANNO ZERO – LIBERTA’ DI DISINFORMAZIONE

Guai seri per la libera informazione se sulla TV di Stato trovassero spazio solamente i giornalisti allineati ed ossequiosamente accondiscendenti con il leader politico della maggioranza e /o con le forze politiche governative, perchè è proprio la presenza della voce del dissenso che ci fa sentire più liberi nelle nostre convinzioni. Ma c’è un limite oltre il quale l’informazione cambia faccia e diventa disinformazione se non addirittura apologia di reato. E’ quanto è accaduto giovedì 17 dicembre u.s., nel programma Anno Zero quando Michele Santoro si è lanciato, con l’intento di stupire il telespettatore, in una paradossale filippica che non è il caso di commentare ma che può riassumersi nell’augurio “… buon Natale a Spatuzza…”. Spatuzza è stato il killer della mafia che fino a quando non è stato incarcerato ha commesso una serie di omicidi di inenarrabile ferocia e crudeltà che non possono beneficiare di alcuna forma di perdono terreno, ne possono essere oggetto di alcuna forma di baratto.  Santoro rivolgendo i propri auguri al killer mafioso Spatuzza attraverso la TV di Stato non solo ha dato pubblico scandalo con le sue dichiarazioni, ma ha offeso tutti i familiari delle vittime della mafia e questo non può essere il prezzo da pagare in nome di una presunta libertà di informazione.

CATONE

2 risposte a RAI2: ANNO ZERO – LIBERTA’ DI DISINFORMAZIONE

  1. Pippo scrive:

    Catone chi sta facendo disinformazione sei proprio tu.
    O non le capisci le cose o non le sai.
    Leggiti il libro “il caso Genchi” vedrai che se sei in buona fede, anche se sei nel pdl, capirai che Spatuzza ha bisogno degli auguri perche’ sta parlando….!!!!
    E se sei Cristiano dovresti augurarti che la verità venga fuori anche se costi pene per coloro che siedono al governo del paese…. anzi sarebbe proprio ora che si faccia piena pulizia di questi mafiosi.
    Giuseppe Graviano l’ex capo di Spatuzza per il suo silenzio gli è stato regalato l’abolizione dell’isolamento. Certo lui non parla davanti ai giudici ma potra parlare ai mafiosi….
    Se fai vera informazione non censurarmi. che tutti sappiano, il libro di Gioacchino Genchi è una fonte di verità nascoste dalla m a f i a.

  2. maurizio scrive:

    Non sono daccordo con quanto detto da “Pippo” che mette sullo stesso piano criminali mafiosi già condannati quali esecutori di più omicidi e soggetti chiamati in causa da questi che invece risultano tuttora incensurati.

    Maurizio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: