Bollette AMA senza IVA dal 2010.

 

Roma, 13 aprile – «Il Comune si adegua alla sentenza con cui la Corte Costituzionale ha affermato la natura tributaria della tariffa sui rifiuti. Non sarà applicata l’Iva, quindi, sull’importo della tariffa che l’Ama chiederà con le prossime bollette ai cittadini e alle imprese utenti del servizio di nettezza urbana». E’ quanto afferma l’Assessore al Bilancio e allo Sviluppo economico, Maurizio Leo, sottolineando che l’Amministrazione provvederà a rivedere, per l’esercizio in corso, “il sistema di gestione della tariffa, alla luce dei principi affermati nella sentenza 238 del 24 luglio scorso, pronunciata dai giudici di Palazzo della Consulta”. «E’ in via di elaborazione – aggiunge Leo – la delibera che stabilirà per il 2010 i contenuti del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti affidato all’Ama e che, sulla base dei costi calcolati dall’azienda, determinerà l’importo della relativa tariffa. Il provvedimento terrà conto del miglioramento del servizio che sarà erogato alla cittadinanza».

Fonte: sito istituzionale del Comune di Roma

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: