Aggiornamento sulla causa collettiva per la restituzione dell’IVA indebitamente pagata all’AMA Roma Spa

 L’Associazione Pro Territorio e Cittadini Onlus, comunica che la causa collettiva gratuita promossa contro l’AMA Roma Spa dinanzi al Giudice di Pace di Roma per la restituzione dell’IVA indebitamente pagata sulla tassa per lo smaltimento dei rifiuti sarà rimessa, nei previsti termini, innanzi alla Commissione Tributaria Provinciale di Roma in virtù dell’ordinanza del Giudice dott. Vincenzo Borrelli il quale ha dichiarato la propria incompetenza a decidere.

Negli atti della causa e all’udienza del 14.03.2011 l’avvocato Arnaldo Del Vecchio aveva ribadito la competenza del giudice ordinario, costituendo la fattispecie un indebito oggettivo e non dovendosi risolvere alcuna questione di natura tributaria. Si consideri che il Giudice tributario, con riferimento ad una controversia di stessa tipologia, si era precedentemente dichiarato incompetente (sent. n. 42/2010 della Commissione Tributaria Provinciale di Asti) e che la Corte di Cassazione a Sezioni Unite con ordinanza del 28.01.2011 n. 2064 aveva ribadito la competenza del giudice ordinario in caso del tutto analogo (ricorso dinanzi al Giudice di Pace di Venezia al fine di ottenere la restituzione della somma indebitamente corrisposta a titolo di Iva in occasione del pagamento della Tariffa di Igiene Ambientale).

Redazione Cesano Informa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: